Search
× Search

RAZIONALE SCIENTIFICO


L’uso delle benzodiazepine nella pratica clinica di uno psichiatra rappresenta uno strumento essenziale, di impiego transnosografico su pazienti psichiatrici e non. Nello specifico trovano largo impiego nei disturbi d’ansia, nei disturbi dell’umore, nei disturbi dello spettro schizofrenico e nell’addiction, dove si associano spesso ad altri trattamenti farmacologici. Il loro impiego è tuttavia non scevro da rischi, in primis il possibile sviluppo di tolleranza e astinenza. In questo corso, verranno affrontati gli aspetti più recenti inerenti l’utilizzo di benzodiazepine, con particolare enfasi sulle indicazioni, i dosaggi, le differenti tipologie, e le problematiche collegate ad un uso improprio.
Saranno previste delle relazioni frontali, con taglio farmacologico e clinico, che avranno lo scopo di fornire una formazione adeguata in merito all’uso delle benzodiazepine nella pratica clinica. Inoltre, alcune situazioni cliniche saranno opportunamente “simulate”, in modo da rendere particolarmente dinamica la presentazione e la discussione. Alcuni tra i più autorevoli esperti nazionali verranno invitati al corso per discutere le nuove frontiere delle terapie con benzodiazepine.

 

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Prof. Giovanni Martinotti

 

 

 

Con il contributo non condizionante di

 

 

 

Segreteria Organizzativa e Provider ECM n. 522

Back To Top